4933 evasori totali scoperti dalla GdF: nascosti redditi per 17,5 miliardi di euro

E-mail Stampa PDF

Dal gennaio 2013 ad oggi la Guardia di Finanza ha scoperto 17,5 miliardi di euro in redditi completamente nascosti al fisco. Il bottino fa capo a quei 4 933 evasori totali, fiduciosi del loro maggiore acume intellettuale rispetto al 'cittadino medio che paga le tasse'. Imprenditori, liberi professionisti et similia con un denominatore comune: essere completamente invisibili agli occhi del Fisco.

  

Gli scioccanti numeri giungono dritti dalla nota delle Fiamme Gialle in cui leggiamo come i 'furbetti' in questione "hanno vissuto alle spalle dei contribuenti onesti, usufruendo di servizi pubblici che non hanno mai contribuito a pagare, intestando spesso beni e patrimoni a prestanomi o a società di comodo" .

Un grande giro d'affari fatto di "evasione fiscale e contributiva", di sfruttamento dell'immigrazione clandestina, di frodi al sistema previdenziale e di sfruttamento di "manodopera irregolare". Numeri su numeri: dal solo gennaio scorso sono stati scoperti 19 250 lavoratori irregolari, 9 252 dei quali completamente in nero. I datori di lavoro scoperti, in questo contesto, sono stati 3 233.

"L'economia sommersa e lo sfruttamento dei lavoratori, - spiega la Guardia di Finanza - oltre a danneggiare le casse dello Stato, alterano le regole del mercato, creando un illecito vantaggio competitivo ai danni dei contribuenti onesti".

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/articles/54571/20130820/evasione-fisco-guardia-di-finanza-sommerso-evasori-totali-liberi-professionisti-imprenditori-lavoro.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili


Articoli correlati

Purtroppo non ci sono articoli correlati