Arrivano i verbali di Bernanke: i mercati lanciano il countdown per il tapering

E-mail Stampa PDF

Il mondo finanziario è in trepidante attesa dei verbali dell'ultimo incontro della Fomc. Le minute del meeting, questa volta più di tutte le altre, potrebbero svelare preziosissimi dettagli sulla roadmap scelta dal Federal Open Market Committee circa la diminuzione graduale del piano di acquisto dei titoli da parte del Tesoro Usa. Una decisione, ormai palesata ma non ancora completamente scontata dagli operatori di mercato, che chiama in causa quel 'tesoretto' da 85 miliardi di dollari al mese. Troppo importante la cifra: le ripercussioni non possono interessare solo il comparto americano, tutto il mondo finanziario vive una spasmodica attesa, cercando indizi sul come e quando avverrà questo tapering.

  

Fra venerdì e sabato i banchieri centrali si ritroveranno a Jackson Hole proprio per parlarne tutti assieme: dai mercati emergenti agli stati ancora 'in crisi', nessuno rimarrà immune alle prossime mosse di Mr. Bernanke e della potente banca centrale americana.

Il mercato, dicevamo, ha ormai appreso (e parzialmente accettato) l'idea di convivere con un piano di stimoli che andrà sempre più a ridursi fino alla sua completa cessazione. L'interrogativo che tiene banco - ora - è legato alla tempistica di questo tsunami finanziario annunciato. Secondo l'agenzia Bloomberg, il 65% degli economisti intervistati si aspetta l'inizio del tapering già a partire da settembre. La clessidra, dunque, è quasi vuota: tutti gli attori di mercato serrano le mani sul personale appiglio ormai pronti ad affrontare questa nuova, importante, svolta della crisi globale.

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/articles/54618/20130821/federal-reserve-ben-bernanke-fed-minute-fomc-verbali-tapering-qe-jackson-hole.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili