Il Tesoro Usa avverte: tetto del debito raggiunto in anticipo

E-mail Stampa PDF

Jack Lew, segretario al Tesoro Usa, ha lanciato l'allarme: il Tesoro americano potrebbe raggiungere il tetto fissato sull'indebitamento federale già dalla metà di ottobre ovvero con quasi un mese di anticipo rispetto alle previsioni.

  

Nella lettera scritta dal Lew ed inviata allo speaker della Camera John Boehner si parla chiaramente del problema: il Tesoro rischia di ritrovarsi nel mese di ottobre con 'soli' 50 miliardi di dollari residui. Una 'improvvisa' ristrettezza che rischia di minare seriamente il clima di fiducia ristabilito sui mercati finanziari a stelle e strisce. E' pressante, dunque, la necessità di un accorto bipartisan al Congresso che permetta l'innalzamento del tetto del debito. Le 'contrattazioni' tra le parti cominceranno il 9 settembre con la fine della 'pausa estiva' dei legislatori.

John Lew, in aggiunta, avvisa tutti sul quanto facilmente possano gli Stati Uniti ritrovarsi in una situazione di "deficit di liquidità immediato (...) [che] potrebbe indebolire i mercati finanziari e provocare una significativa battuta d'arresto per la nostra economia". 

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/articles/54899/20130827/usa-tesoro-tetto-debito-congresso-lew-segretario-usa-camera-speaker.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili


Articoli correlati

Purtroppo non ci sono articoli correlati