La crisi in Italia non esiste: parola dei 2075 ultra-ricchi italiani

E-mail Stampa PDF

Esiste una fetta della popolazione italiana che non sente la crisi economica. Volendo esser più precisi: un nutrito gruppetto di italiani non l'ha vissuta affatto. Una 'sparuta minoranza' che ha osservato il declino della macchina economica tricolore dall'alto delle sue torri d'avorio.

  

UHNW, ovvero Ultra-High Net Worth. Dietro tale sigla Ubs cela la lista dei super-ricchi a livello mondiale: individui con ricchezze personali superiori ai 30 milioni di dollari. Il fresco sondaggio operato dalla banca d'affari elvetica prende in considerazione il confronto tra il primo semestre 2012 e lo stesso periodo del 2013: con 199 235 'paperoni' è stato raggiunto un nuovo record storico con un patrimonio, cumulato, di 27,8 trilioni di dollari.

A guidare il gruppetto verso questo nuovo record c'è un deciso aumento registrato nel nord America ed in Europa: rispetto al semestre 2012 sono stati registrati 10mila ultra-ricchi in più con un aumento complessivo del 'tesoretto' da 1,5 trilioni di dollari.

E in Italia? Nel Bel Paese, per questa classifica, non c'è spazio per la crisi: sono 2 075 i nostri ricchi concittadini entrati di diritto nella speciale classifica. Le 'adesioni' a questo speciale Club sono in deciso aumento: +7,0% in un solo anno per la nostra Italia e circa 235 miliardi di dollari controllati in totale. Non solo. Se il requisito minimo per esser conteggiati è quella soglia a quota 30 milioni di dollari, il nostro Club tricolore mostra ben altri numeri: la media italiana mostra circa 113 milioni di euro a testa.

 

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/articles/55658/20130911/ubs-classifica-mondiale-ultra-ricchi-italia-crescita-patrimoni-record-storico.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili