Mercati asiatici in volo dopo l'annuncio della Federal Reserve

E-mail Stampa PDF

  

Le borse asiatiche, infatti, sono in forte rialzo dopo l'inattesa decisione della Fed di non ridurre il piano di stimoli monetati. Alla Borsa di Tokyo, il Nikkei 225 ha chiuso con un rialzo dell'1,8%, il livello più alto da metà luglio, a 14.766,18 punti, mentre l'indice Topix è salito dell'1,88% a 1.215,48. L'indice Msci sale del 2,3%. Hong Kong, l'indice Hang Seng ha toccato i massimi, dopo circa sette mesi, spinto dai titoli più sensibili al rialzo dell'oro e da quelli esposti ai movimenti sui tassi di interesse come il real estate, chiudendo al +1,6%. Mumbai chiude al +2,6% e Bangkok sale di oltre 3 punti (+3,2%). In india, il Sensex è aumentato del 2,7%, un rialzo guidato soprattutto dal salto superiore al 6% dei titoli bancari in previsione di un possibile allentamento delle misure di rinforzo della liquidità. Il mercato filippino è in aumento del 3,2%. I mercati di Taiwan, Seoul e Shanghai sono, invece, stati chiusi per festività.

Sulla scia della decisione della Fed, prezzi in rialzo anche per quanto riguarda il petrolio: il light crude Wti di New York guadagna 62 cent, attestandosi a 108,69 dollari a barile, mentre il Brent di Londra avanza di 30 cent, a 110,90 dollari a barile. Da registrare il calo delle quotazioni delle materie prime e dell'oro, quest'ultimo vede in flessione il suo valore, attestandosi attorno alla quota di 1.297,30 dollari l'oncia, in calo dell'1%.

Tutto ciò è avvenuto dopo che la Fed ha deciso di non avviare il tapering, contro la previsione degli analisti che si attendevano una riduzione della liquidità della banca centrale di 10-15 miliardi di dollari al mese. La Fed ha comunicato che il programma ora viene suddiviso in 40 miliardi destinati all'acquisto di cartolarizzazioni e 45 miliardi ai Treasuries.

La decisione di confermare il programma di acquisto di asset è conseguenza del fatto che i rischi al ribasso sul fronte della crescita e dell'occupazione, nonostante siano diminuiti negli ultimi mese, non sono venuti meno e potrebbero continuare a rallentare il trend di miglioramento.

 

 

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/articles/56089/20130919/fed-mercati-asiatici-rialzo.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili