Equitalia, funzionari corrotti per alleggerire le cartelle: decine di perquisizioni in tutta Italia

E-mail Stampa PDF

La Guardia di Finanza ha deciso di vederci chiaro su possibili casi di corruzione che avrebbero coinvolto alcuni funzionari di Equitalia: nella mattinata di giovedì sono infatti scattate una serie di perquisizioni nelle sedi dell'agenzia di riscossione di Genova, Roma e Tivoli; coinvolti nelle perquisizioni anche imprenditori e professionisti di varie città come Venezia, Caserta e Napoli oltre ad alcune sedi dell'Inps.

  

Secondo le Fiamme Gialle alcuni funzionari di Equitalia avrebbero accettato mazzette per chiudere qualche occhio di troppo e permettere istanze di rateizzazione che non avrebbero dovuto essere accolte; essi avrebbero inoltre alterato i dati per ostacolare l'attività di riscossione, evitando ad esempio l'avvio delle procedure di esecuzione. In altri casi, ipotizzano gli inquirenti, il debito potrebbe essere stato addirittura ridotto in modo fraudolento proprio per permettere al debitore di accedere alla rateizzazione. Ancora, alcune cartelle esattoriali sarebbero state fatte risultare come pagate senza però che vi sia stato un effettivo versamento.

L'epicentro delle indagini sembra essere Roma: secondo i pubblici ministeri capitolini fra gli indagati c'è infatti Francesco Pasquini, oggi in servizio a capo della Direzione Regionale per la Liguria di Equitalia Nord, e in passato impiegato nello stesso ruolo proprio nel Lazio. Per questo motivo i pubblici ministeri incaricati dell'inchiesta, Francesca Loi e Francesco Ciardi, hanno disposto le perquisizioni sia a Genova che a Roma, dove è stata coinvolta anche la sede dell'Inps.

Insieme a Pasquini sono state indagate altre quattro persone, ed in tutto sono state disposte 29 perquisizioni. Equitalia ha fatto sapere che collaborerà pienamente con le Fiamme Gialle e la magistratura perché sia «fatta piena luce sui fatti oggetto di indagini e sulle eventuali responsabilità», e si riserva inoltre di agire a tutela della propria immagine e quella dei propri agenti.

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/articles/56096/20130919/equitalia-corruzione-perquisizioni-indagati.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili