Cina: il settore manifatturiero rilancia l'economia, PMI a 51,2 punti

E-mail Stampa PDF

La Cina continua a sorprendere: secondo le stime calcolate e annunciate da Hsbc, l'indice PMI manifatturiero ha evidenziato, nel mese di settembre, una crescita, passando da 50,1, stimati ad agosto, a 51,2 punti. Si tratta del più alto livello registrato negli ultimi sei mesi, un dato migliore rispetto alle attese degli analisti finanziari, che si attendevano sì un incremento, ma solo fino a 50,9 punti.

  

Già all'inizio del mese il Paese aveva dimostrato la possibilità di stabilizzare l'economia grazie al contenimento dell'inflazione e all'incremento della produzione industriale (+10,4), degli investimenti (+20,3) e delle vendite al dettaglio (+13,4). A questi dati positivi si aggiunge l'incremento del settore manifatturiero, il ché mostra quindi una ripresa della "classica"economia, ossia dell'economia basata sull'impiego del capitale umano nelle principali attività economiche tradizionali, senza alcuna iniezione di liquidità da parte del Governo, come invece avviene in Europa.

Il rafforzamento dell'economia è, inoltre, supportato dal miglioramento simultaneo della domanda interna e di quella esterna. La prima sembra stia reagendo bene alle misure adottate dal Governo, quali taglio delle tasse a beneficio delle piccole e medie imprese, investimenti nella rete ferroviaria nazionale, esenzioni e agevolazioni fiscali. Anche il settore dell'export è in netta ripresa, con nuovi ordini esteri balzati di 3,6 punti e che portano la stima a 50,6 punti.

Il dato pubblicato è un segnale incoraggiante per gli investitori: le borse asiatiche registrano un trend al rialzo, con Shangai a +1,1% e Seul a +0,19%. Sul fronte delle valute, in apertura il cross euro/yen si attesta a 134,10/134,17, mentre dollaro/yen è a 99,114/99,134.

Ting Lu, economista di Bank of America-Merrill Lynch, nel commentare l'indice, ha confermato la probabilità del Governo cinese di raggiungere l'obiettivo di crescita del 7,5% entro il 2013, obiettivo dichiarato dal viceministro delle Finanze cinese Zhu Guangyao nella conferenza stampa tenutasi in vista del G20, programmato per il 5-6 settembre scorsi. 

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/articles/56295/20130923/cina-manifatturiero-ripresa-economica.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili