Rimborsi IVA, l'Italia è troppo lenta: l'UE vuole aprire una procedura di infrazione

E-mail Stampa PDF

Tempi troppo lunghi per i rimborsi Iva alle imprese, e l'ira dell'Unione Europea si abbatte sull'Italia: la Commissione europea sarebbe pronta ad aprire una procedura di infrazione poiché Roma avrebbe infranto le disposizioni della direttiva europea 112 del 2006.

  

La proposta di messa in mora è stata preparata dal commissario UE responsabile per il Fisco e l'Unione Doganale, il lituano Algirdas Šemeta, ed è il passo che avvia la procedura di infrazione. Tale proposta verrà esaminata del corso della riunione della Commissione prevista per mercoledì, mentre l'esito verrà reso pubblico il giorno successivo.

Secondo fonti UE, anche quando le imprese vantano un diritto ad ottenere il rimborso dell'IVA, nella migliore delle ipotesi lo Stato restituisce quanto dovuto solo a due anni dalla domanda e spesso molto più tardi, lamentando carenze di fondi di tesoreria.

Secondo l'ufficio del commissario europeo, inoltre, il termine massimo di quattro anni come stabilito già dalla Corte di giustizia dell'Unione europea è irragionevolmente eccessivo. Tempi troppo lunghi per il rimborso potrebbero spingere molti contribuenti a non pagare l'IVA, evitando di aprire troppi conti con un cattivo pagatore quale è lo Stato. Non va poi dimenticato che il mancato rimborso dell'IVA può essere e spesso è una delle cause dei fallimenti aziendali.

Non è finita qui. La normativa italiana prevede una corsia preferenziale che in certi casi i contribuenti possono sfruttare per ottenere il rimborso entro tre mesi: oltre a non avere avuto problemi fiscali, l'azienda che desidera usufruire di tale corsia veloce deve anche dimostrare di essere in attività da almeno cinque anni; secondo il commissario europeo si tratta di una discriminazione ingiusta tra le imprese, poiché in questo modo vengono escluse le start up, costituendo così una disparità di trattamento contraria al diritto comunitario.

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/articles/56339/20130923/rimborsi-iva-italia-procedura-infrazione-ue.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili