Quale sarà il destino di BlackBerry? Samsung e Google osservano con interesse

E-mail Stampa PDF

Qual è il destino di BlackBerry? L'azienda canadese si trova ancora in acque decisamente agitate: dopo aver annunciato una perdita operativa netta prossima al miliardo di dollari nel secondo trimestre dell'anno fiscale e tagli di personale per circa 4.500 unità, l'offerta d'acquisto ricevuta dalla compagnia canadese di assicurazioni Fairfax Financial Holdings sembrava un possibile, triste, epilogo. Ma ancora non c'è nulla di definito in merito, e non sono esclusi colpi di scena.

  

BlackBerry, addio: l'azienda (s)venduta per 4,7 miliardi di dollari 

L'offerta di Fairfax è pari a 4,7 miliardi di dollari per l'acquisto del 90% delle azioni BlackBerry che ancora non possiede, quindi con un prezzo di circa 9 dollari pr azione Nel periodo 2007-2008 il titolo dell'azienda di Waterloo valeva circa 150 dollari, gli smartphone BlackBerry erano un accessorio indispensabile per ogni professionista degno di questo nome, e neanche il più pessimista degli analisti avrebbe potuto prevedere un crollo quasi verticale in appena cinque anni.

Tra Fairfax e BlackBerry non è però ancora stato formalizzato l'accordo, finora basato solamente su una lettera di intenti sottoscritta dalle due società canadesi, e quindi sono possibili nuove offerte, che potrebbero condurre ad un finale a sorpresa. Ed i nomi che circolano sono particolarmente rilevanti. Anzi, probabilmente i più rilevanti nel settore tecnologico.

Secondo quanto riportato da Reuters, nelle scorse settimane BlackBerry avrebbe contattato numerose aziende in cerca di "manifestazioni preliminari di interesse": i nomi fatti sono quelli di Intel, Cisco, LG, Samsung e Google. Gli ultimi due, in particolare, potrebbero essere soluzioni particolarmente interessanti.

Al momento non è ancora chiaro quali aziende potrebbero presentare un'offerta, e se questa sarà mirata all'intera azienda canadese o solo ad alcune divisioni: quel che è certo è che la società di Waterloo, al di là della disastrata situazione economica che rende necessaria una vendita in tempi brevi, ha un patrimonio di prodotti e brevetti che di sicuro fanno gola a molti, Samsung e Google in testa. Specie considerando che adesso c'è la possibilità di portarli a casa ad un prezzo (quasi) d'occasione.

[Fonte: Reuters]

LEGGI ANCHE:

Disastro BlackBerry: perdite per quasi un miliardo di dollari, 4500 dipendenti in uscita

Xiaomi "schiaccia" BlackBerry. L'azienda cinese ora vale di più 

BlackBerry: l'azienda è in crisi, possibile la vendita  

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/articles/57136/20131007/blackberry-vendita-azioni-google-samsung-offerta.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili