Arabi padroni dei cieli: maxi commessa da Boeing e Airbus

E-mail Stampa PDF

Dall'Air Show di Dubai, la grande manifestazione aeronautica  degli Emirati Arabi Uniti con cadenza biennale, arrivano importanti novità dal fronte ordini. Le due principali compagnie emiratine Etihad ed Emirates hanno, infatti, acquistato 293 velivoli dagli americani Boeing e dagli europei Airbus. Si tratta di una maxi commessa, definita "storica", per un totale di 143 miliardi di dollari.

  

In dettaglio, la Etihad Airways ha annunciato l'acquisto di  56 jet Boeing e 87 Airbus, per un valore complessivo di 44 miliardi di dollari e ha firmato un contratto per comprare dalla compagnia statunitense Boeing 25 B777x e 30 B787 Dreamliner, costruiti interamente con materiale composito, tanto da essere definito "aereo di plastica". Oltre ai nuovi acquisti, la Etihad ha avviato anche il processo di rafforzamento della sua presenza in Europa, con la rilevazione del 33% della compagnia svizzera Darwin, il cui brand verrà modificato in Etihad Regional e che consentirà di allineare la rete e collegare i passeggeri dei mercati europei minori ai principali network Etihad Airways e dei partner della equity alliance. Inoltre, sempre sul fronte rafforzamento, il vettore ha anche annunciato nuovi collegamenti da Abu Dhabi, dove ha sede la Etihad, per Monaco di Baviera. Per il Presidente e CEO di Etihad, James Hogan, "questo è un cambiamento radicale non solo per Etihad ma per il settore aereo mondiale".

Per Emirates è stato l'acquisto più importante nella storia dell'aviazione civile, 150 Boeing 777x, di cui 35 Boeing 777-8xs e 115 Boeing 777-9xs, per un valore di 76 miliardi di dollari e 50 aeromobili Airbus A380, per un valore di 23 miliardi di dollari. Complessivamente, l'ammontare dell'acquistato è stato di 99 miliardi di dollari. Secondo lo sceicco Ahmad Bin Saeed Al Maktoum, Presidente e CEO della Emirates Airlines, la maxi commessa riflette la crescita futura degli Emirati Arabi Uniti.

Dello shopping aereo ha anche approfittato la compagnia Qatar Airways, che ha acquistato 5 Airbus A330 cargo per 1,1 miliardi di dollari.

Già di per sé il settore aeronautico di Dubai ha un forte peso sull'economia del Paese arabo, contribuendo al 28% del Prodotto Interno Lordo. Ora, con la maxi commessa, gli arabi si confermano i padroni indiscussi dei cieli, in controtendenza rispetto ad altre compagnie mondiali, quali la tedesca Lufthansa o la transalpina Air France, entrambe impegnate in maniera costante alla riduzione delle perdite, oppure la nostrana Alitalia ad un passo dal fallimento o ancora le compagnie di bandiera statunitensi American Airlines e Us Airways,  impegnate nel progetto di fusione.

L'ingente acquisto da parte di Etihad avrebbe attirato l'attenzione di Enrico Letta per il salvataggio di Alitalia, dopo il no della compagnia russa Aeroflot. Il Premier infatti avrebbe chiesto di incontrare gli emiri assieme ai soci di peso del vettore italiano, con l'obiettivo di strappare un impegno, seppur "soft", della compagnia di Abu Dhabi. 

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/articles/59052/20131118/etihad-emirates-commessa-velivoli-boeing-airbus.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili


Articoli correlati

Purtroppo non ci sono articoli correlati