First Group nel mirino di Sandell. L'hudge fund esorta il Gruppo alla cessione delle attività d'oltreoceano

E-mail Stampa PDF

FirstGroup, la società ferroviaria e di autobus del Regno Unito, operante in Scozia e Inghilterra, ha respinto la proposta del suo azionista Sandell Asset Management, l'hedge fund che detiene circa il 3% del capitale sociale, di procedere con la cessione delle attività negli Usa, al fine di risanare il debito.

  

In particolare, oggetto della proposta di vendita sono il servizio di autobus Greyhound bus operator Laidlaw e  la sua divisione autobus, attività operative negli Usa, acquisite nel 2007 per 3,6 miliardi di dollari attività. L'opposizione è giunta dopo che il Gruppo, nell'esaminare la proposta, ha definito il piano "non convincente e ricco di difetti strutturali e di imprecisioni". D'altronde l'acquisizione da parte di FirstGroup delle attività d'oltre oceano fanno parte di un programma pluriennale altamente strategico incentrato su "obiettivi chiari per migliorare la crescita e ripristinare sia un profilo dei rendimenti costanti, sia di generazione di cassa", con una particolare attenzione alla creazione di "un valore superiore per gli azionisti, rispetto alle alternative che sono state considerate in dettaglio all'inizio dell'anno e che tuttavia rimangono ancora sotto esame".

La proposta di Tom Sandell, fondatore dell'omonimo hudge fund, giunge in un momento non troppo brillante per il Gruppo attivo nel servizio di trasporto. Infatti, il valore delle azioni di FirstGroup si è dimezzato dopo l'annuncio, nello scorso maggio, di un aumento di capitale pari a un miliardo di dollari e la successiva sospensione del dividendo al fine di risanare il debito da 3,6 miliardi di dollari sorto proprio per concludere l'acquisizione di Laidlaw.  Alla debole situazione patrimoniale, sembrerebbe aggiungersi anche le problematiche nate con  la gara d'appalto della West Coast,  la rete in franchising della principale ferrovia anglosassone, aggiudicata alla Virgin Rail. In una lettera inviata al Gruppo, Sandell ha confermato di voler dare un aiuto alle azioni di FirstGroup, aumentandone il valore a 199 pence, a fronte dei 116 con cui ha chiuso la negoziazione del  10 dicembre.  

Il fiuto per gli affari di Sandell non si limita a FirstGroup. Infatti l'attivismo dell'hudge fund è aumentato costantemente dal 2006 grazie ad un rendimento annuo del 20%,  il ché ha concesso di prendere il possesso del Gruppo di software Compuware, recentemente oggetto di private equity, e di mirare al "sale and lease-back" dei  561 ristoranti di proprietà del Bob Evans Farms.

A ogni modo, la scorsa settimana First Group  ha annunciato la nomina del nuovo Presidente, John McFarlane, attualmente a capo della compagnia assicurativa Aviva,  al posto di Martin Gilbert, alla guida del Gruppo per ben  17 anni. 

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/articles/60163/20131211/first-group-trasporti-autobus-sandell-vendita-debito-risanamento.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili