Come farà Tesla a tenere basso il prezzo di Model 3, la sua auto per le masse?

E-mail Stampa PDF

Per Tesla Motors la presentazione di Model 3, un'auto da 35000 dollari, alla fine del mese segnerà una pietra miliare importante per la compagnia di automobili elettriche della Silicon Valley. Si tratterà di un primo sguardo alla macchina elettrica del Popolo, la Tesla per le masse che aiuterà a compiere grande visione del co-fondatore e amministratore delegato Elon Musk di un mondo privo degli sporchi motori a combustione interna.

L'adozione di massa dell'auto elettrica, e Musk lo sa da tempo, non può avvenire vendendo sedan da centomila dollari ad ambientalisti ricchi ossessionati dalla tecnologia. Ma presto la compagnia inizierà ad accettare prenotazioni per un'auto elettrica che costerà più o meno come una Toyota Camry Hybrid dopo le agevolazioni fiscali. La Camry Hybrid XLE costa circa 30000 dollari, mentre la Model 3 dopo le agevolazioni fiscali costerà circa 27500 dollari.

In realtà Tesla non si aspetta di vendere le auto a questo prezzo. La compagnia sta scommettendo probabilmente sul fatto che la Model 3 finirà per essere venduta, almeno inizialmente, ad un prezzo più alto  che i clienti inizieranno acquistare opzioni per il miglioramento delle performance e degli interni. In questo modo Tesla avrà il denaro necessario per continuare a sostenere lo sviluppo di auto elettriche per le masse, la sua missione principale, come avvenuto con Model S e Model X, che hanno finanziato lo sviluppo di Model 3.

La Model 3, che dovrebbe essere venduta all'inizio del 2018, avrà a disposizione diverse opzioni aggiuntive che dovranno essere pagate a parte, compresa la trazione integrale a 5000 dollari, un pacchetto di sospensioni intelligenti basato sui sensori da 2500 dollari e 2500 dollari per attivare la guida semi-autonoma.

«Ci aspettiamo che le opzioni aiuteranno a spingere i prezzi tra 45 e 55 mila dollari - ha detto Ben Kallo, analista per la tecnologia pulita presso Robert W. Baird & Co, che di recente ha aumentato il target price a 12 mesi di Tesla a 300 dollari da quota 232 registrato venerdì - Sarà molto interessante, quando inizieranno a prendere prenotazioni, vedere quanto velocemente arriveranno a 50.000 dollari».

Questa struttura del prezzo si paragona a quella di una BMW Serie 3, un'auto di lusso entry-level, che parte da 33000 dollari negli Stati Uniti ma che può arrivare a 60 mila quando sono integrate tutte le opzioni più costose. Allo stesso modo la BMW Serie 7, destinata alla fascia alta del mercato, ovvero il modello più vicino per prezzo alla Model S di Tesla, va da 81 mila a 110 mila dollari.

Jessica Caldwell, senior analyst per Edmunds.com, afferma che i consumatori possono aspettarsi notevoli differenze nella Model 3, almeno all'interno, allo stesso modo di quanto avviene tra le auto premium e quelle entry-level della BMW.

«Per Tesla la cosa più importante per un veicolo è come appare all'esterno - ha detto Caldwell - Ma è all'interno che si nota di più la differenza, come l'utilizzo della plastica invece del metallo oppure del vinile al posto del cuoio».

Un’altra strategia che permetterà a Tesla di avvicinare il prezzo della propria auto ai consumatori che potrebbero permettersi una BMW entry level si trova sotto la carrozzeria.

Mentre Model S e Model X hanno un telaio in costoso alluminio, Tesla sta probabilmente utilizzando per Model 3 metalli più economici, come l'acciaio. I telai possono essere costruiti con tipi di leghe differenti per aiutare ad abbattere i costi dei materiali. A gennaio Tesla ha assunto esperto di Ingegneria dei Materiali Charles Kuehmann da Apple, il tipo di esperto di cui hai bisogno per costruire telai efficienti.

La compagnia inizierà a prendere ordini per l'automobile dopo la sua presentazione ufficiale, prevista per il 31 marzo a Hawthorne, California.

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/come-fara-tesla-tenere-basso-il-prezzo-di-model-3-la-sua-auto-le-masse-1443541

 

Menu Principale

Risorse Utili