Forum Internazionale di San Pietroburgo: al più grande appuntamento economico del paese la Russia proverà a giocare le sue carte. Italia ospite d'onore

E-mail Stampa PDF

Il Forum Internazionale di San Pietroburgo, che si svolge ogni anno nella città capoluogo della regione di Leningrado, è arrivato alla XIX edizione. Il forum si svolgerà quest’anno dal 16 al 18 giugno. È il più importante forum economico organizzato in Russia, al quale intervengono capi di stato, ministri e rappresentanti di aziende internazionali. Anche le principali aziende russe partecipano solitamente all’evento ed alcune lo sostengono economicamente, come Gazprom e Rosneft e le banche statali Sberbank e VTB.

La precedente edizione del forum, il primo dopo le sanzioni europee e nordamericane, fu anche l’occasione per la Russia per ribadire l’attenzione degli investitori internazionali e la centralità della Federazione nei processi di investimento globali e soprattutto per cercare di sfumare i toni dell’isolamento post embargo. Anton Kobyakov, Consigliere di Putin e uomo del presidente russo nel comitato organizzatore del forum, poco dopo la chiusura dei lavori, si affrettò a dichiarare che “circa 2.000 giornalisti e rappresentanti dei media avevano seguito il forum e un numero senza precedenti di visitatori, circa 10 mila, provenienti da oltre 120 paesi, aveva assistito agli eventi”.

Furono firmati comunque circa 200 tra memorandum, contratti, protocolli e dichiarazioni di intenti per un valore complessivo di 293,4 miliardi di rubli. Per l’Italia contratti e protocolli di intesa firmati tra Agusta Westland e Rosneft, Tecnimont e Gazprom ed altri accordi firmati da Barbaro Shipping, Danieli e Pizzarotti.

L’edizione del 2016 avrà peso e rilevanza anche a prescindere dagli aspetti meramente commerciali, si svolgera’ infatti poco prima che i Paesi europei si pronuncino sulla proroga o sull’abolizione delle sanzioni economiche alla Russia che scadono a breve. Sembra si vada verso una conferma, anche se vi sono posizioni diverse tra i Paesi europei e la Russia proverà a giocarsi tutte le carte a disposizione.

Quest’anno, inoltre, per la prima volta, l’Italia sarà ospite d’onore. Parteciperà al forum con un proprio padiglione riservato a 5 settori produttivi: agroindustria, energia, finanza, infrastrutture e meccanica. Il Presidente del Consiglio Renzi ha già annunciato la propria partecipazione, mentre il Presidente russo Putin è una presenza oramai quasi fissa.

Sarà sicuramente l’occasione per Renzi per ribadire l’importanza dei legami economici tra la Russia e l’Italia e potrebbe essere anche l’occasione per confermare quanto già dichiarato qualche mese fa in merito alla possibilità di arrivare ad completo disgelo dei rapporti, coerentemente con gli accordi di Minsk, relativi anche alla parziale autonomia di alcune zone della regione del Donbass e della regione di Lugansk ed a patto che “la Russia rispetti i principi di indipendenza e sovranità dell'Ucraina”.

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/forum-internazionale-di-san-pietroburgo-al-piu-grande-appuntamento-economico-del-paese-la-russia

 

Menu Principale

Risorse Utili