Voucher lavoro, arriva la stretta del governo: ecco nuovi obblighi, controlli e sanzioni

E-mail Stampa PDF

Stretta sui voucher lavoro. Venerdì scorso il consiglio dei ministri ha licenziato il decreto correttivo destinato a modificare la disciplina del Jobs act che riguarda i voucher lavoro che tante critiche hanno raccolto nell’ultimo anno. Il testo prevede regole diverse per l’attivazione dei voucher da 10 euro, introduce nuovi controlli da parte dell’Agenzia nazionale che ha il compito di unificare le mansioni di INPS e INAIL e prevede multe e sanzioni più pensanti per i datori di lavoro che fanno un uso distorto dei voucher.

Voucher lavoro: la nuova frontiera del precariato

Il testo correttivo del Jobs act arriva in seguito alle pesanti critiche che negli ultimi mesi hanno colpito i voucher lavoro. Inizialmente pensati per il lavoro agricolo, l’utilizzo del voucher è stato ampliato fino a comprendere qualsiasi tipologia di mansione e le regole poco stringenti ne hanno favorito un uso distorto. Tanto che il presidente dell’INPS, Tito Boeri, ha parlato dei voucher come della “nuova frontiera del precariato”.

A fronte di un costante calo dei contratti a tempo indeterminato, nel 2016, invece, i voucher lavoro hanno messo a segno una crescita forte e costante. Dall’inizio dell’anno l’utilizzo dei voucher è cresciuto del 66% e per molti lavoratori (il 37%) rappresenta l’unica fonte di reddito. Tra le accuse principali rivolte ai voucher c’è anche la facilità con cui nasconde il lavoro nero: sono numerosissime le testimonianze di lavoratori che ricevono una parte dei compensi in voucher e buona parte in nero.

Voucher: arriva la stretta del governo

Per ovviare a questi problemi il governo ha deciso di introdurre regole più stringenti per l’utilizzo dei voucher. Senza precisi obblighi legati all’attivazione, il datore di lavoro poteva attivare il voucher solo in occasione di un controllo da parte delle autorità, come coloro che salgono sui mezzi pubblici e timbrano il biglietto solo se vedono salire il controllore. Stesso identico principio. Per bloccare questa pratica il governo impone regole più stringenti per l’attivazione dei voucher, ma lascia più spazio di manovra agli imprenditori agricoli, i veri destinatari di questa forma di pagamento per lavoro accessorio.

Novità voucher: attivazione e tetto

Con le nuove regole, il datore di lavoro è obbligato ad inviare un sms o una mail un'ora prima dell'inizio della prestazione lavorativa all'Ispettorato nazionale del lavoro indicando dati anagrafici, codice fiscale del lavoratore, luogo e data della prestazione. Ogni datore di lavoro, inoltre, non può attivare voucher per un valore superiore ai 2mila euro all’anno.

Novità voucher: le regole dell’agricoltura

Solo per il settore agricolo le regole sui voucher restano più flessibili. Per i committenti agricoli, per esempio, l’attivazione del voucher può avvenire “in un arco temporale non superiore a sette giorni”.Questo perché il lavoro agricolo, a differenza di quello legato al commercio, alla ristorazione o ai servizi, dipende dai fattori climatici e quindi è maggiormente soggetto a cambiamenti dell’ultim’ora.

Per l’agricoltura sono valide regole diverse anche per quanto riguarda il tetto massimo dei compensi. Per gli imprenditori agricoli rimane in vigore solo il tetto dei 7mila euro per lavoratore.

Novità voucher: sanzioni

In caso di violazioni delle nuove regole scattano multe più salate: da 400 a 2.400 euro in relazione a ciascun lavoratore per cui è stata omessa la comunicazione richiesta entro i 60 minuti.

Novità voucher: controlli

Le correzioni del governo vorrebbero introdurre anche controlli più pressanti per i trasgressori. Il Jobs act ha introdotto una cabina di regia unica per la vigilanza, l'Agenzia nazionale, con lo scopo di coordinare l'azione del ministero del Lavoro, dell'INPS e dell'INAIL. Ma dopo quasi nove mesi dalla sua introduzione (con decreto del settembre scorso) l'Agenzia non ha ancora visto la luce. Al momento, quindi, i controlli restano in capo ai soliti enti, nella speranza che il decreto correttivo del governo dia nuovo impulso alla nascita dell'Agenzia. 

 

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/voucher-lavoro-arriva-la-stretta-del-governo-ecco-nuovi-obblighi-controlli-e-sanzioni-1455090

 

Menu Principale

Risorse Utili