Modello 770 ordinario e semplificato: la scadenza slitta dal 31 luglio al 22 agosto. Ecco cosa cambia

E-mail Stampa PDF

Per una serie di (s)fortunati eventi la presentazione telematica dei modelli 770 semplificato e ordinario slitta dal 31 luglio al 22 agosto.

I modelli 770 semplificato e ordinario devono essere presentati dai sostituti d’imposta, datori di lavoro, enti pensionistici e amministrazioni dello Stato che devono comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati relativi alle ritenute effettuate in quel periodo d’imposta, quelli relativi ai versamenti eseguiti, i crediti, le compensazioni, i dati contributivi e assicurativi.

Modello 770 ordinario e semplificato

In particolare nel modello 770 semplificato da presentare all’Agenzia delle Entrate vanno indicati:

  • i dati dei versamenti effettuati, dei crediti e delle compensazioni operate (solo quando il sostituto d’imposta non è obbligato a presentare anche il modello 770 ordinario);
  • i dati relativi alle somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi e le ritenute operate sui bonifici disposti dai contribuenti per usufruire di oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione d'imposta.

Il modello 770 ordinario, invece, deve essere utilizzato per comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati relativi a:

  • ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale, operazioni di natura finanziaria;
  • versamenti effettuati, compensazioni operate e crediti d’imposta utilizzati.

Scadenza modello 770: dal 31 luglio al 22 agosto

La scadenza per la presentazione all’Agenzia delle Entrate dei modelli 770 semplificato e ordinario è fissata per il 31 luglio, che, però, quest’anno cade di domenica quindi slitta al primo agosto.

In realtà, però, il termine del primo agosto, secondo quanto spiega il Sole 24 Ore, deve essere ulteriormente spostato perché, per gli adempimenti fiscali che scadono tra il primo e il 20 agosto, è prevista la cosiddetta “proroga di Ferragosto”.

La legge, infatti, prevede che per i versamenti da fare con il modello F24 (imposte e contributi) in scadenza tra il primo e il 20 agosto possono essere eseguiti fino a fine mese senza maggiorazioni.

Quindi la scadenza al 31 luglio slitta al lunedì primo agosto che a sua volta, in base alla proroga di Ferragosto, slitta al 20 agosto che, però, è sabato quindi il termine slitta ulteriormente a lunedì 22 agosto. Manca ancora la conferma ufficiale da parte del Ministero, ma la scadenza ultima per la presentazione del modello 770 ordinario e semplificato per il 2016 sarà il 22 agosto.

Cosa cambia per i ravvedimenti

Slittando la scadenza per la presentazione dei modelli 770 semplificato e ordinario e i versamenti dovuti, slittano anche i termini per gli eventuali ravvedimenti. Il 22 agosto, infatti, sarà anche l’ultimo giorno per i contribuenti che vogliono sanare eventuali irregolarità commesse in tema di versamenti relativi al 2015.

Le sanzioni in caso di ravvedimento sono del 3,75% a cui si aggiungono gli interessi dello 0,5% annuo fino al 31 dicembre 2015 e dello 0,2% annuo a partire dal primo gennaio 2016.

Infine, il 22 agosto sarà anche l’ultimo giorno per i contribuenti che hanno presentato la dichiarazione infedele dei sostituti d’imposta relativa al 2014: possono sanare queste irregolarità con il ravvedimento “lungo” entro il termine per la presentazione del modello 770 del 2015.

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/modello-770-ordinario-e-semplificato-la-scadenza-slitta-dal-31-luglio-al-22-agosto-ecco-cosa-cambia

 

Menu Principale

Risorse Utili