Scadenze fiscali ottobre 2016: IRPEF, IVA, 730 integrativo e non solo

E-mail Stampa PDF

Il mese di settembre si è concluso con la presentazione del modello UNICO, un adempimento importantissimo per milioni di contribuenti.

Un nuovo mese è cominciato e con esso il solito scadenziario fiscale cui nessuno può esimersi. Nonostante ottobre sia un periodo in cui i rapporti con l’Agenzia delle Entrate si riducono (fortunatamente), neanche i 31 giorni che ci attendono sono esenti da obblighi fiscali.

Sono infatti diverse le scadenze che attendono i contribuenti, dall’IVA all’IRPEF; passando per modello 730 integrativo e Intrastat.

Di seguito vi presentiamo le principali scadenze fiscali di ottobre 2016.

Scadenze fiscali, 3 ottobre: imposta di registro

Il mese di ottobre si inaugura con il pagamento dell’imposta di registro relativa ai contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/09/2016 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/09/2016.

Scadenze fiscali 17 ottobre: pioggia di adempimenti

Dal punto di vista fiscale, il giorno più difficile del mese sarà lunedì 17 ottobre. Si comincia con le imprese che, entro questo giorno dovranno emettere le fatture differite sui beni consegnati o spediti nel mese precedente. Il termine riguarda tutti i soggetti passivi IVA.

Sempre il 17 ottobre (la scadenza originaria era stata fissata per il 16 che però cade di domenica), i soggetti IVA che liquidano l’imposta mensilmente dovranno versare tramite il modello F24 quanto dovuto.

Per quanto riguarda l’ IRPEF invece, scadrà il termine per versare le ritenute alla fonte a titolo d’acconto che i sostituti d’imposta hanno effettuato su:

I sostituti d’imposta dovranno inoltre pagare  addizionali comunali e regionali.

Da sottolineare che, il 17 ottobre corrisponde anche al termine ultimo per operare il ravvedimento breve (30 giorni) in relazione alle scadenze non adempiute entro il 16 settembre del 2016, pagando una sanzione ridotta pari al 3% cui si aggiungono gli interessi.

Infine, per la stessa data è previsto il versamento delle imposte dovute a saldo per l’anno precedente ed in acconto per l’anno in corso in relazione al Modello Unico 2016 con studi di settore.

Scadenze fiscali 25 ottobre

Entro questo giorno i contribuenti intracomunitari soggetti ad obbligo mensile e trimestrale Intrastat dovranno presentare gli elenchi riepilogativi relativi alle  cessioni e/o agli  acquisti e prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese di marzo.

Il 25 ottobre scadrà inoltre il termine ultimo per presentare il modello 730/2016 integrativo in relazione ad eventuali errori od omissioni commessi nell’ambito della dichiarazione dei redditi già presentata.

L’Agenzia delle Entrate specifica che: “Presentazione ad un Centro di Assistenza Fiscale (c.d. C.A.F.) o ad un professionista abilitato, anche in caso di assistenza prestata dal sostituto d'imposta, della dichiarazione integrativa (modello 730 integrativo) qualora dall'elaborazione della precedente dichiarazione siano riscontrati errori che non incidono sulla determinazione dell'imposta ovvero la cui correzione determina a favore del contribuente un rimborso o un minor debito”.

Scadenze fiscali 31 ottobre

L’ultimo giorno di ottobre coincide con la scadenza relativa alla registrazione e al versamento di contratti di locazione e relativa imposta di registro con competenza dal 1° ottobre 2016.

Infine, per i contribuenti non soggetti agli studi di settore è previsto il termine per effettuare il versamento delle imposte IRPEF, IRES ed IRAP risultanti dalla dichiarazione dei redditi a titolo di saldo per l’anno 2015 e del primo acconto 2016.

Authors: InvestireOggi.it

Leggi originale su: http://it.ibtimes.com/scadenze-fiscali-ottobre-2016-irpef-iva-730-integrativo-e-non-solo-1467813

 

Menu Principale

Risorse Utili


Articoli correlati

Purtroppo non ci sono articoli correlati