Cessione del quinto e conteggi di chiusura: grazie a Casa del Consumatore restituiti 1.500 euro

E-mail Stampa PDF

image

Importante vittoria dellaCasa del Consumatore nell’ambito dell’operazione “conteggi puliti“: la banca ha dovuto restituire 1.500 euro ad un nostro associato che nel 2010 aveva anticipatamente estinto un finanziamento con cessione del quinto dello stipendio.

Il Presidente di Casa del Consumatore, l’Avv. Giovanni Ferrari, ha esaminato il conteggio estintivo effettuato dalla banca al momento della chiusura del finanziamento e ha rilevato che non erano state detratte le commissioni bancarie e di intermediazione né i premi assicurativi non maturati, nonostante il contratto di finanziamento fosse stato estinto a meno di un terzo della sua durata, ossia allo scadere della 37^ rata (sulle 120 originariamente previste).

Il nostro associato, con l’assistenza dell’Avv. Ferrari, prima di tutto ha presentato reclamo alla banca e poi, non avendo ricevuto alcuna risposta soddisfacente, ha fatto ricorso all’ABF (l’Arbitro Bancario e Finanziario della Banca d’Italia), ottenendo così la restituzione della somma dovuta di Euro 1.500,00.

Ad oggi, nell’ambito dell’operazione conteggi puliti, numerose sono le persone che si sono rivolte alla nostra associazione per chiedere assistenza e per verificare la correttezza del conteggio di estinzione.

Purtroppo, nonostante le raccomandazioni della Banca d’Italia e dello stesso ABF, i conteggi di estinzione continuano in numerosi casi a non essere corretti, a solo danno del consumatore.

Invitiamo pertanto tutti coloro che hanno estinto negli ultimi anni un contratto di cessione del quinto dello stipendio o pensione a far esaminare gratuitamente il conteggio di estinzione.

Gli esperti, esaminata la documentazione, invieranno la loro valutazione gratuita sulla possibilità di contestare i conteggi della banca o della finanziaria ed ottenere così la riduzione del debito o la restituzione di quanto già indebitamente pagato, unitamente al preventivo, senza impegno, per essere assistiti nella gestione della vertenza con la finanziaria.

Authors: Casa del Consumatore

Leggi originale su: http://consumatore.tgcom24.it/wpmu/2014/07/22/3348/

 

Menu Principale

Risorse Utili