Stagisti e giornalisti al Parlamento Europeo

E-mail Stampa PDF
Tirocini al Parlamento europeo. Altro giro, altra corsa. Fino al 15 ottobre 2013 è possibile inviare la propria candidatura per partecipare al nuovo ciclo di tirocini Schuman, opzione generale e giornalismo. Gli stage partono il primo marzo 2014 e hanno una durata di cinque mesi non prorogabile.Chi non è riuscito lo scorso annno, può tentare di nuovo fino al prossimo 15 ottobre. Sono infatti ancora aperti i termini per i tirocini al Parlamento europeo (nella foto, una seduta), come di consueto organizzati secondo due percorsi: opzione generale e opzione giornalismo. Quest'ultima tipologia di stage è indirizzata a candidati in possesso di un'esperienza giornalistica, comprovata da pubblicazioni, dall'iscrizione all'Ordine dei giornalisti o da una "formazione giornalistica riconosciuta negli Stati membri dell'Unione Europea o negli Stati candidati all'adesione". Sede principale dei tirocini è Bruxelles, ma una parte dei tirocinanti può essere anche destinata agli uffici di Lussemburgo e Strasburgo. Si parte il primo marzo 2014, per una durata di cinque mesi non prorogabile. Circa 1.200 euro lordi il rimborso spese, cui si aggiungono il rimborso del biglietto aereo andata e ritorno e il pagamento delle spese di trasferta, in caso di eventuali missioni in altre sedi di lavoro del Parlamento UE.Quali sono i requisiti di partecipazione? Essere cittadini membri di uno Stato dell'Unione Europea o di un paese candidato all'adesione, essere in possesso di un diploma universitario almeno triennale, avere una profonda conoscenza di una delle lingue ufficiali dell'Unione europea e non aver svolto nessun altro tirocinio o nessun'altra attività lavorativa retribuita per più di quattro settimane a carico del bilancio dell'Unione europea. Nel caso degli aspiranti stagisti in giornalismo, a questi requisiti si aggiunge la formazione giornalistica descritta. Quanto alle tipologie di laurea, nel bando non sono indicate discipline specifiche, dal momento che gli stagisti possono essere impiegati in diversi ambiti legati alle attività del Parlamento.Per inviare la candidatura, è necessario compilare online l'atto, disponibile dalla pagina dedicata ai tirocini: è possibile inviare una sola domanda per una sola opzione di stage. Successivamente, avviene l'analisi delle application da parte delle Direzioni generali. In caso di esito positivo, il candidato sarà contattato entro due-tre mesi dall'inizio dello stage. Altrimenti sarà incluso in una "lista d'attesa", da cui potrebbe essere "ripescato" in caso di rinuncia da parte di un altro candidato selezionato.Chiara Del Priore18 settembre 2013Foto: sito Parlamento europeoAuthors: JobMeeting.it

Leggi originale su: http://www.jobmeeting.it/magazine/estero/stagisti-e-giornalisti-al-parlamento-europeo-18091786

 

Menu Principale

Risorse Utili