Medici, psicologi e sanitari sul camper Medu

E-mail Stampa PDF
Dare assistenza a chi ne ha bisogno. In modo professionale e… itinerante. Il progetto, che chiama con urgenza camici bianchi di qualità (ma non soltanto) si chiama “Un camper per i diritti” ed è ideato e realizzato dall’associazione Medu, Medici per i diritti umani. L’organizzazione umanitaria e di solidarietà internazionale, senza fini di lucro, indipendente da affiliazioni politiche, sindacali, religiose ed etniche è attiva con gruppi associativi a Roma, Firenze, Torino, Cagliari, Venezia e Trieste. La onlus ha bisogno in particolar modo di medici, psicologi e operatori socio-sanitari, su Firenze e Roma, interessati a uscire sui camper due volte a settimana, specialmente la sera, raggiungendo luoghi dove è possibile dare sostegno a chi ne ha bisogno. In particolare, l’associazione si occupa di dare informazioni sul diritto alla salute e sulle modalità di accesso ai Servizio sanitario nazionale; visite mediche; accompagnamento ai servizi sanitari pubblici (in caso di necessità);
orientamento verso strutture di accoglienza, servizi sanitari pubblici e servizi di assistenza per i rifugiati e i migranti. Ogni camper è composto da un team di quattro o cinque persone, in genere tre operatori socio sanitari e due medici. Ma dall’associazione fanno sapere che spesso, per progetti diversi e di altra natura, c’è bisogno anche di altre categorie di professionisti. Tutti gli interessati alle opportunità messe a disposizione da Medu devono scrivere o inviare il proprio, dettagliato curriculum, via e-mail. Ulteriori informazioni si trovano invece sulla pagina dedicata.   Barbara Diani19 settembre 2013Foto: Medu Authors: JobMeeting.it

Leggi originale su: http://www.jobmeeting.it/magazine/no-profit/medici-psicologi-e-sanitari-sul-camper-medu-19091787

 

Menu Principale

Risorse Utili