Ancora dottorati di ricerca, da Nord a Sud

E-mail Stampa PDF
Dal Nord al Sud suona ancora la campanella per laureati o laurendi che stanno pensando di completare il loro percorso di studi iscrivendosi a un dottorato di ricerca, con lo sguardo rivolto alla carriera universitaria. Dopo quelli segnalati lunedì scorso, infatti, altri quattro bandi pubblicati sugli ultimi due numeri della Gazzetta Ufficiale coinvolgono gli atenei di Parma, l'Università del Piemonte Orientale, l'ateneo lucano e l'università della Calabria.In ordine di scadenza (domande entro martedì 15 novembre) troviamo i 154 posti messi a disposizione dall'università di Parma e le due sedi collegate nella Gazzetta n. 87 del 5 novembre. Nel dettaglio, gli ambiti di ricerca sono numerosi e comprendono: Biotecnologie, Fisica, Ingegneria Civile e Architettura, Ingegneria industriale, Medicina molecolare, Neuroscienze, Scienza e tecnologie dei materiali, Scienze Chimiche, Scienze chirurgiche e microbiologia applicata, Scienze degli alimenti, Scienze del farmaco, delle biomolecole e dei prodotti per la salute, Scienze della terra, Scienze Filologico-Letterarie, Storico Filosofiche e Artistiche, Scienze mediche, Scienze medico-veterinarie e, infine, Tecnologie dell'informazione.Tre i corsi che saranno attivati all’Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro” (Alessandria, Novara, Vercelli): Chemistry and Biology, Linguaggi, storia e istituzioni e Scienze e biotecnologie mediche. Anche in questo caso la domanda di partecipazione va inoltrata entro il 15 novembre prossimo.C’è tempo fino al 21 novembre per candidarsi al XXIX ciclo dei dottorati dell’Università della Basilicata: il bando prevede 54 posizioni nelle seguenti aree: Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali; Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo; Scuola di Ingegneria; Dipartimento di Scienze Umane e Dipartimento di Scienze. Stesso termine per completare la domanda per l’Università della Calabria. In questo caso, come si legge sul bando, i posti contemplati per i futuri dottori di ricerca sono 173 per 10 corsi. Gli ambiti sono i seguenti: Information and communication engineering for pervasive intelligent environments, Ingegneria civile e industriale, Internazionale di studi umanistici, Matematica e informatica, Medicina Traslazionale, Politica, cultura e sviluppo, Scienze della vita, Scienze economiche e aziendali, Scienze e ingegneria dell’ambiente, delle costruzioni e dell’energia e, infine, Scienze e tecnologiche fisiche, chimiche e dei materiali. Da ricordare che in tutti i casi elencati l’orario previsto per la consegna (telematica o cartacea in base alle regole di ateneo) è fissato alle ore 12 dell’ultimo giorno utile.Come al solito il testo integrale dell’ultima Gazzetta si può leggere online. Laura Lapenna11 novembre 2013Foto: mer chau Authors: JobMeeting.it

Leggi originale su: http://www.jobmeeting.it/magazine/concorsi/ancora-dottorati-di-ricerca-da-nord-a-sud-11111861

 

Menu Principale

Risorse Utili