America di studio e di ricerca, torna Fulbright

E-mail Stampa PDF
L’America è un po' più vicina grazie alle borse di studio Fulbright, un evergreen nell’ambito della mobilità internazionale. Anche quest’anno numerosi giovani potranno beneficiare di contributi finanziari (non è stato ancora stabilito il numero complessivo definitivo delle borse messe in palio) per effettuare un periodo di studio, finalizzato al conseguimento di un master, di ricerca o per insegnare lingua e cultura italiana presso atenei statunitensi. Opportunità retribuite, seppur con importi variabili a seconda della tipologia e della durata del percorso scelto. L’importo comprende, tra le varie agevolazioni, un contributo alle spese di viaggio, copertura assicurativa, esenzione dal pagamento delle tasse per l’ottenimento del visto di ingresso per il periodo della borsa di studio. Necessaria, in tutti i casi, un’ottima conoscenza dell’inglese, comprovata dalle certificazioni TOEFL o IELTS. La procedura per candidarsi si effettua online, ma può variare a seconda del percorso desiderato ed è descritta nelle singole schede dedicate. Esistono tre differenti tipi di borse Fulbright. Partiamo con le 17 borse finalizzate al conseguimento di un master, in discipline a scelta (in particolare discipline scientifiche e tecnologiche e relazioni internazionali) oppure per tutti i settori di studio. La durata varia da nove mesi a due anni e l’ammontare delle borse può oscillare generalmente tra i 38 e i 40mila dollari annui (circa 28-30mila euro l’anno). Destinatari giovani laureati nelle materie oggetto di borsa di studio. Le scadenze per la presentazione della domanda sono fissate tra dicembre di quest’anno e dicembre 2014. Importante sapere che chi intende concorrere a una borsa finalizzata al conseguimento di un master deve effettuare l’iscrizione presso l’università americana in cui dovrà svolgere il percorso formativo. Tutte le indicazioni necessarie sono contenute in una guida consultabile sul sito Fulbirght.Non è stato, invece, ancora ufficializzato il numero totale di borse per progetti di ricerca in università statunitensi. Sono fissate tra gennaio e febbraio 2014 le scadenze per partecipare a un percorso, di durata variabile dai tre ai dieci mesi, indirizzato ad assegnisti di ricerca, ricercatori e professori associati. L’importo della borsa può essere mensile e si parla di circa tremila dollari (più di 2.200 euro, a cui si aggiungono le spese di viaggio) o di cifre dai 9 ai 12mila dollari (quasi 9mila euro), per le borse che vanno da sei a nove mesi.Il programma Fulbright è, infine, concepito anche per chi desidera insegnare italiano in un ateneo a stelle e strisce. A prestare attenzione, in questo caso, è bene che siano giovani laureati con esperienza di insegnamento, professori di prima e seconda fascia e ricercatori confermati a tempo indeterminato. Un’esperienza che può durare dai tre ai dieci mesi, con importi variabili a seconda dei casi (dai 18 ai 24mila dollari complessivi oppure è stabilito un importo base, cui si aggiunge lo stipendio corrisposto dall’università presso cui si insegna). Non ancora definitivo anche per questa tipologia il numero di posti disponibili.C’è ancora un po’ di tempo per partecipare alle selezioni: la deadline oscilla tra febbraio e luglio 2014.Chiara Del Priore18 novembre 2013Foto: Chiara MusiuAuthors: JobMeeting.it

Leggi originale su: http://www.jobmeeting.it/magazine/estero/america-di-studio-e-di-ricerca-torna-fulbright-17111873

 

Menu Principale

Risorse Utili