Studiare in Israele e Islanda con le borse Mae

E-mail Stampa PDF
Da diversi anni rappresentano una buona “palestra” per chi intende fare ricerca all’estero, accompagnato dalla garanzia della qualità degli atenei e delle istituzioni coinvolte. Questa volta le borse di studio bandite dal ministero degli Esteri (nella foto il ministro, Emma Bonino) offrono come prossime destinazioni Israele e l’Islanda. Nel primo caso, c’è tempo fino al 12 dicembre 2013 per candidarsi, mentre per l’Islanda la scadenza è fissata al 1 febbraio 2014.Quattro under 35 potranno usufruire di una borsa di otto mesi di 800 dollari mensili (circa 600 euro) con inizio a novembre 2014, per portare avanti un progetto di ricerca su temi inerenti lingua, cultura e religione ebraica, accompagnato da una lettera di presentazione di un docente italiano. Ricerca che si svolgerà in uno degli atenei israeliani segnalati nel bando.L’avviso è aperto sia a laureati che a coloro che stanno per conseguire il titolo, a patto che abbiano una conoscenza certificata della lingua ebraica o, altrimenti, inglese. Per candidarsi, basta compilare l’application form online sul sito del ministero (qui tutte le indicazioni) e inviare per email all’Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Israele (cultura@roma.mfa.gov.il) la scansione della lettera di presentazione del proprio professore.Altre quattro opportunità, senza borsa mensile, ma con pagamento delle tasse universitarie e del dormitorio universitario, sono disponibili per laureandi e laureati con meno di 35 anni, interessati a svolgere un corso di lingua ebraica di un mese presso l’università di Haifa. Anche in questo caso la candidatura è online.Se, invece, non temete il freddo, il MAE vi porta nel paese dei ghiacciai, l’Islanda: sono 15 complessivamente le borse di otto mesi (periodo settembre 2014 - aprile 2015), destinate a under 35 di paesi stranieri, tra cui l’Italia. Da non sottovalutare l’importo: 130mila corone islandesi mensili, equivalenti a circa 785 euro. Il bando parla, nello specifico, a studenti di lingua e letteratura islandese. Fino al 1 febbraio 2014 sono aperti i termini.A ospitare i beneficiari delle borse sarà l’università di Reykjavik. Oggetto di studio, ovviamente, lingua, cultura e letteratura islandese. Per questo, chi conosce già l’islandese può partire avvantaggiato, ma tra le lingue richieste è compresa anche quella inglese. La candidatura va inviata compilando l’application form disponibile dalla pagina dedicata alle borse di studio del sito del Arni Magnusson Institute for Icelandic Studies, istituzione incaricata dal ministero islandese dell’Istruzione, della Scienza e della Cultura.All’application vanno aggiunti CV (in inglese), copia dei propri titoli di studio, lettera di raccomandazione e certificato che attesti il livello di conoscenza della lingua (islandese o inglese). Il tutto va inviato all’indirizzo dell’Istituto, riportato nel bando.Chiara Del Priore22 novembre 2013Foto: archivio immagini Mae Authors: JobMeeting.it

Leggi originale su: http://www.jobmeeting.it/magazine/estero/studiare-in-israele-e-islanda-con-le-borse-mae-22111878

 

Menu Principale

Risorse Utili