News_Salute e sicurezza sul lavoro, meeting internazionale a Roma in occasione del semestre italiano di presidenza UE

E-mail Stampa PDF

Salute e sicurezza sul lavoro, meeting internazionale a Roma in occasione del semestre italiano di presidenza UE

Nel seminario istituzionale promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e dall’Inail nell’ultimo mese di semestre europeo 2014 a guida italiana, un’analisi comunitaria e internazionale su come sostenere la crescita e la competitività delle imprese sostenendo efficaci politiche di prevenzione in tempi di crisi.

 

Una riflessione tutta comunitaria, ma aperta agli apporti e alle esperienze anche di paesi e istituzioni extra europei, su come coniugare, in un momento di crisi diffusa e reale come quello attuale, sviluppo e sostenibilità economica, crescita e competitività delle aziende salvaguardando i valori della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro. E’ l’obiettivo del seminario organizzato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e dall’Inail in occasione del semestre italiano di presidenza del Consiglio dell’Unione Europea, che si svolgerà il 4 e 5 dicembre prossimi a Roma presso la Pontificia Università Urbaniana.

Cooperazione sinergica più stretta tra UE e stati nazionali. Articolato in sessioni plenarie e workshop paralleli su temi specifici, il seminario rappresenta il contributo che l’Italia vuole arrecare, nel semestre che l’ha vista a guida dell’Europa, sul tema della sicurezza come valore competitivo delle imprese. In un confronto diretto con esponenti dell’Unione Europea e con i rappresentanti di altri enti internazionali di prevenzione e protezione, nonché di associazioni datoriali e delle parti sociali, si esaminerà il nuovo quadro strategico sulla salute e la sicurezza sul lavoro 2014-2020 ponendo l’accendo sul rafforzamento del coordinamento con le istituzioni europee, le organizzazioni internazionali e i partner sociali. Saluti istituzionali e sessione di apertura. Il convegno, che sarà aperto nel pomeriggio di giovedì 4 dicembre dal Presidente dell’Inail, Massimo De Felice, dal Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Giuliano Poletti, dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin e da Sergio Chiamparino, Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, entrerà da subito nel vivo dei lavori affrontando gli scenari strategici europei operanti da oggi al 2020, in cui interverranno, tra gli altri, Armindo Silva, Direttore occupazione, legislazione sociale e dialogo sociale della Direzione generale Occupazione, affari sociali e inclusione della Commissione europea, e Christa Sedlatschek, Direttore dell’Agenzia europea per la salute e la sicurezza sul lavoro.

Tra i temi dei workshop i supporti alle imprese, l’efficienza per la salute e la sicurezza, la semplificazione amministrativa, la valutazione dei rischi nel progetto OIRA. Il resto del pomeriggio proseguirà con 3 workshop paralleli, moderati rispettivamente dal segretario generale del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali Paolo Pennesi, dal Direttore Centrale Prevenzione Inail Ester Rotoli, e dal Responsabile del Servizio comunicazione Inail, Mario Giuseppe Recupero. Nel primo, che ha come rapporteur Tommaso De Nicola, vice Direttore Centrale Prevenzione Inail, si esamineranno i sostegni alle imprese e la riduzione degli oneri amministrativi con il mantenimento degli standard di tutela. Tra i partecipanti figurano Paolo Onelli, Direttore generale della tutela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali del Ministero del Lavoro, Giuseppe Lucibello, Direttore generale dell’Inail, e Danilo Papa, Direttore generale attività ispettiva del Ministero del Lavoro. La valutazione dei rischi nelle piccole e medie imprese in termini di sfide e opportunità e la presentazione del progetto OIRA (Online interactive Risk Assessment) saranno al centro del secondo workshop, di cui è rapporteur Maria Teresa Palatucci, Dirigente responsabile per la salute e sicurezza sul lavoro della Direzione generale della tutela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali del Ministero del Lavoro.

 

Menzionato nella Strategia Europea 2014-2020, coordinato dall’Inail attraverso la Direzione Centrale Prevenzione in un tavolo interistituzionale di cui fanno parte anche rappresentanti del Ministero del Lavoro, delle Regioni e delle parti sociali, OIRA è un’applicazione online per la valutazione dei rischi, realizzata dall’Agenzia europea per la salute e la sicurezza e messa a disposizione dei paesi aderenti. Sui percorsi di efficienza per la promozione della salute e della sicurezza sul lavoro si concentrerà il terzo workshop, organizzato in collaborazione con il network europeo ISSA, di cui è rapporteur Helmut Ehnes, Segretario generale della sezione attività estrattiva della Commissione speciale prevenzione ISSA, e nel corso del quale è previsto un intervento del Presidente dell’Inail, Massimo De Felice. I lavori, che proseguiranno nella mattinata di venerdì 5 dicembre, si concluderanno con le relazioni finali dei tre rapporteurs e con una tavola rotonda finale, a cui parteciperà il Presidente del Consiglio di indirizzo e vigilanza Inail, Francesco Rampi. A chiusura del seminario è previsto l’intervento del Sottosegretario al Lavoro e alla Politiche sociali, Teresa Bellanova.

Programma del seminario (.pdf - 805 kb)

Seminar programme (.pdf - 843 kb)

Scheda adesione (.doc- 72 kb) 

Authors: Inail

Leggi originale su: http://sicurezzasullavoro.inail.it/CanaleSicurezza/DettaglioNews/UCM_159036.html

 

Menu Principale

Risorse Utili