5 consigli per il futuro

E-mail Stampa PDF

Nell’attuale contesto lavorativo, insieme all’aumento dei costi relativi alla formazione scolastica, non sorprende che gli studenti debbano sempre avere ben chiaro sin da molto giovani quale percorso professionale desiderino intraprendere. Prendere queste decisioni - in grado di dare una svolta alla propria vita - già da giovanissimi, è una decisione molto importante, e scegliere il proprio percorso formativo e professionale può sembrare a tratti scoraggiante.

Il dubbio è semplice: e se prendessi oggi una decisione che potrebbe danneggiare la mia vita professionale futura?

Per aiutare gli studenti - e i genitori che li supportano in queste decisioni importanti su cosa diventare e cosa  fare per diventarlo - Monster.it ha pensato a 5 consigli:

  1. Rilassati. Anche se le scelte che prendi oggi possono influenzare in maniera significativa la direzione che prenderà la tua vita in futuro, è comunque importante mantenere un po’ di prospettiva. Non tutti sanno esattamente cosa vogliono fare sin da giovani e molti lo scoprono col tempo. È normale al giorno d’oggi vivere esperienze di lavori differenti durante il percorso professionale, ed oggi più di ieri siamo inclini a cambiare strada almeno una volta nella vita. Tenendo questo a mente, nessuna decisione è irrevocabile, quindi rilassati e fai ciò che credi sia giusto per te.
  2. Studia qualcosa che ami.Nessuno desidera passare la vita a fare qualcosa che non gli piace, o che ci lascia indifferenti, pertanto, concentra la tua area di studi sulle tue preferenze – sarai più appassionato e otterrai risultati maggiori sul piano personale e professionale. Sebbene sia importante aver chiaro cosa comporterà il percorso di studi intrapreso a livello professionale, molte professioni non possono essere catalogate.Pensa per esempio allo studio della musica: può portare ad una carriera da musicista ma esiste anche la possibilità di diventare insegnante, di lavorare in un teatro o magari di diventare uno scrittore specializzato nella materia.
  3. Tienid’occhio leopportunità.In quei settori in cui la domanda di talenti è maggiore – per fare un esempio, ingegneria e ICT – c’è anche molto fermento in termini di posizioni disponibili. Le opinioni negative in merito sono raramente vere; immagina di essere un ingegnere per un team di Formula 1 internazionale. In questo modo non dovrai accantonare le tue passioni per intraprendere una carriera in un settore in cui la domanda di talenti è alta. Per esempio, Monster ha pubblicato ruoli di contabilità presso case discografiche di primaria importanza – in questo modo, un giovane dalla mente matematica ma al contempo amante della musica ha ottenuto il meglio da entrambi i campi.
  4. Fai le tueesperienze.In un mercato competitivo, l’esperienza può significare tutto. Cerca di fare dei lavori o uno stage per fare esperienza nei settori che ti interessano. Questo ti permetterà non solo di acquisire nuove conoscenze, ma dimostrerà anche il tuo entusiasmo ad un’azienda che legge il tuo CV.
  5. Parla con chi ha esperienza.I consigli migliori vengono sempre dall’esperienza, perciò è sempre utile parlare con qualcuno esperto del settore. Sarà in grado di fornirti una prospettiva reale in merito al percorso professionale in un campo preciso, così come dettagli precisi su come trovare un’opportunità. Inoltre, sarà in grado di rispondere a domande molto specifiche e rassicurarti in relazione alle perplessità che potresti avere. Nel caso in cui tu non conosca direttamente un esperto del settore, puoi considerare la possibilità di contattare un’associazione di ex studenti universitari.

Il Team di Lavoro Blog

    

Authors: Monster Blog

Leggi originale su: http://www.lavoro-blog.com/2013/09/06/5-consigli-studenti/

 

Menu Principale

Risorse Utili