LE 10 MIGLIORI AZIENDE IN CUI LAVORARE IN ITALIA

E-mail Stampa PDF

image Great Place to Work® Italia presenta ogni anno una lista dei migliori ambienti di lavoro, queste di seguito sono le migliori aziende in cui lavorare della classifica 2013. Per capire meglio questa selezione, sentiamo direttamente da loro quali sono stati i criteri di scelta e in base a quali caratteristiche si viene classificati come un ottimo posto in cui lavorare.

Cos’è un ambiente di lavoro eccellente secondo voi? Quali sono i principali parametri su cui vi basate?Gli ambienti di lavoro eccellenti sono frutto delle relazioni quotidiane vissute dai dipendenti e i manager – non solo un elenco di programmi e benefit. Il fattore chiave comune a queste relazioni è la fiducia. Dal punto di vista dei Collaboratori, un ambiente di lavoro eccellente è quello dove: hanno fiducia delle persone per cui lavorano; sono orgogliosi di ciò che fanno; e si divertono con le persone con le quali lavorano. La fiducia è il principio cardine degli ambienti di lavoro eccellenti. Deriva dalla credibilità del management, dal rispetto riconosciuto ai dipendenti e dalla misura in cui essi ritengono di ricevere un trattamento equo. Il grado di orgoglio nei confronti dell’organizzazione, il livello di sincerità dei legami e il cameratismo tra dipendenti sono ulteriori elementi fondamentali.

Dal punto di vista del manager, un ambiente di lavoro eccellente è quello dove: è possibile raggiungere gli obiettivi aziendali grazie a persone che fanno del proprio meglio e lavorano insieme cone una squadra/famiglia in un ambiente di fiduciaEsistono nove step – nove macro aree di pratiche gestionali – attraverso le quali i manager creano un ambiente di fiducia. Gli ambienti di lavoro eccellenti raggiungono gli obiettivi aziendali attraverso le pratiche di diffusione di vision e valori, comunicazione e ascolto. Hanno collaboratori che offrono il loro meglio attraverso le pratiche di riconoscimento, crescita e cura. E lavorano insieme come una squadra/famiglia attraverso le pratiche di inserimento e accoglienza, celebrazione dei successi e condivisione dei profittiQuesto Modello – confermato in oltre 25 anni di ricerche condotte intervistando i collaboratori, è universale e coerente negli anni, perché uguale in tutto il mondo fin dalla sua nascita. Si applica non solo a contesti aziendali, ma a tutte le organizzazioni, nei più svariati settori e di diversa dimensione.

Come si può misureare la fiducia?

Analizziamo l’indice di fiducia attraverso due lenti. Valutiamo la cultura dell’organizzazione attraverso le risposte fornite dai collaboratori stessi con una indagine rivolta ai collaboratori, l’indagine TRUST INDEX©, che è modellato su cinque dimensioni individuate attraverso la percezione dei collaboratori di un ambiente di lavoro eccellente. E osserviamo l’ambiente di lavoro attraverso il CULTURE AUDIT©, organizzato attraverso le nove macro aree di pratiche gestionali per la definizione di un ambiente di lavoro eccellente. Questa indagine misura precisamente i comportamenti e il contesto che costituiscono le fondamenta degli ambienti di lavoro più ambìti e delle organizzazioni di successo.

Chi si avvale di queste classifiche?

Dirigenti aziendali, studiosi, e mezzi di informazione si affidano alle metriche di Great Place to Work®  per stabilire uno standard obiettivo di ambiente di lavoro eccellente. Queste metriche – dal Trust Index al Culture Audit – costituiscono la base metodologica adottata da Great Place to Work® nell’assistere le aziende a trasformarsi in ambienti di lavoro eccellenti.

Quali sono risultate in base a questi studi le migliori aziende del 2013, quelle in cui tutti vorrebbero lavorare?

Per il 2013 si conferma la ripartizione di due classifiche distinguendo tra : Large Companies e Small and Medium Enterprises. I partner editoriali di questo studio sono Il Sole 24 Ore e The Work Style Magazine.

Abbiamo visto la classifica e notato con molto piacere che diverse aziende sono quelle selezionate dalla Redazione di Bloglavoro.com tra le Aziende che assumono a tempo indeterminato anche in periodo di crisi. 

 LA CLASSIFICA 2013 a cura di Great Place to Work Italia

1.Microsoft Italia794 dipendentiwww.microsoft.itSettore: Information TechnologyProprietà: Quotata in borsa

2. Tetra Pak Packaging Solutions847 dipendentiwww.tetrapak.comSettore: Manufacturing & ProductionProprietà: Di proprietà privata

3. Gruppo Dow in Italia777 dipendentiwww.dow.comSettore: Manufacturing & Production – ChemicalsProprietà: Quotata in borsa

4. Quintiles639 dipendentiwww.quintiles.comSettore: Health Care – ServicesProprietà: Di proprietà privata

5. Fedex Express995 dipendentiwww.fedex.comSettore: Transportation – Package TransportProprietà: Quotata in borsa

6. Bricoman712 dipendentiwww.bricoman.itSettore: RetailProprietà: Di proprietà privata

7. Eli Lilly Italia1083 dipendentiwww.lilly.it/Settore: Biotechnology & Pharmaceuticals – BiotechnologyProprietà: Di proprietà privata

8. Unieuro2589 dipendentiwww.unieuro.itSettore: Retail – Computers/electronicsProprietà: Di proprietà privata

9. IKEA Italia Retail Srl6243 dipendentiwww.ikea.com/it/it/Settore: RetailProprietà: Di proprietà privata

10. Unilever2645 dipendentiwww.unilever.itSettore: Manufacturing & ProductionProprietà: Di proprietà privata

Authors: Redazione Bloglavoro

Leggi originale su: http://feedproxy.google.com/~r/Bloglavorocom/~3/vNwNHidh0cs/le-10-migliori-aziende-in-cui-lavorare-in-italia.htm

 

Menu Principale

Risorse Utili