Scuola superiore dell'Economia e delle Finanze. 179 posti a concorso

E-mail Stampa PDF
31/12/2013 Il ministero dell'Economia e delle Finanze mette a concorso 179 posti a tempo indeterminato; 90 nel profilo giuridico e 89 in quello economico. Dopo l'assunzione, cinque mesi di formazione in una sede Ssef. Domande entro il 27 gennaio

Come di consueto, gli ultimi giorni dell'anno portano in dono interessanti posti pubblici. Dalla Gazzetta ufficiale, serie concorsi ed esami, n. 102 del 27 dicembre 2013, arrivano 179 posti a tempo indeterminato alla Scuola superiore dell'Economia e delle Finanze.

 

Il ministero dell'Economia e delle Finanze intende reclutare 90 profili giuridici e 89 profili economici. Possono partecipare al concorso candidati laureati con laurea specialistica in una delle seguenti classi:

  • Finanza (19/S),
  • Giurisprudenza (22/S),
  • Ingegneria gestionale (34/S),
  • Metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi (48/5),
  • Metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali (49/S),
  • Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S),
  • Relazioni internazionali (60/S),
  • Scienze dell’economia (64/S),
  • Scienze della politica (70/S),
  • Scienze delle pubbliche amministrazioni (71/S),
  • Scienze economiche per l’ambiente e la cultura (83/S),
  • Scienze economico- aziendali (84/5),
  • Scienze per la cooperazione allo sviluppo (88/S),
  • Sociologia (89/S),
  • Statistica demografica e sociale (90/S),
  • Statistica economica, finanziaria ed attuariale (91/S),
  • Statistica per la ricerca sperimentale (92/S),
  • Studi europei (99/5),
  • Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S);

Ammessi anche il diploma di laurea (DL), di cui all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, equiparato alle su citate classi di laurea specialistica (LS) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009, o altro diploma di laurea equipollente secondo la normativa vigente; ovvero la laurea magistrale (LM), di cui all’art. 3, comma 1, lettera b) e all’art. 6, comma 3, del decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270, equiparato alle su citate classi di laurea specialistica (LS) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

 

Gli esami consisteranno in due prove scritte e una orale. La prova preselettiva è prevista solo se il numero dei candidati risulterà pari o superiore a sei volte il numero dei posti messi a concorso.

 

I vincitori saranno assunti a tempo indeterminato, dopo un periodo formativo di cinque mesi in una o più sedi stabilite dalla Scuola superiore dell'economia e delle finanze (Ssef). Domande online, entro il 27 gennaio 2014. Vai al bando integrale.

Qui tutte le informazioni sulla selezione pubblica per 179 unità di personale della Terza area – Fascia retributiva F1, peril ministero dell'Economia e delle Finanze, di cui 90 con profilo giuridico, 89 con profilo economico

Authors: Lavorare.net

Leggi originale su: http://feedproxy.google.com/~r/Lavorarenet-News/~3/xe6JHBEPngE/scuola-superiore-delleconomia-e-delle-finanze-179-posti-a-concorso

 

Menu Principale

Risorse Utili