Alta sartoria maschile: atelier 2.0. Qui la moda e il web si incontrano

E-mail Stampa PDF
15/01/2014 Sarti e web designer, tutti nella stessa aula. Afol Milano realizza il progetto «Alta sartoria maschile: atelier 2.0». Tre moduli formativi per giovani disoccupati, inoccupati o occupati fino a 35 anni d'età

 

Moda e web. L'occasione per un percorso comune ai due settori – artigianato e comunicazione digitale – arriva dal nuovo progetto formativo di Afol Milano "Alta sartoria maschile: atelier 2.0".

 

Afol Milano opera da anni nella formazione in ambito fashion e comunicazione e il nuovo progetto si propone di unire il mondo della moda a quello del web, appunto, rispondendo così alle esigenze delle aziende produttive della Lombardia con azioni formative innovative. 

La scommessa è quella di soddisfare il fabbisogno professionale espresso dalle imprese artigiane che si occupano di sartoria maschile di giovani preparati dalle scuole a cui tramandare il mestiere e lasciare in gestione le sartorie, ma anche di risorse capaci di rendere visibile e appetibile il prodotto sartoriale e l’atelier attraverso strumenti di comunicazione al passo con i tempi, primo fra tutti il web.

 

Il progetto è realizzato nell’ambito di Lombardia Plus, con il concorso di risorse dell’Unione europea, dello Stato italiano e di Regione Lombardia (in applicazione del regolamento (CE) 1083/2006 (art. 69), e del regolamento (CE) 1828/2006).

 

I destinatari dell'offerta sono giovani fino a 35 anni di età, disoccupati, inoccupati o occupati.

 

Tre i moduli formativi. I primi due, in ambito sartoria maschile e comunicazione per il web e il mobile, condurranno i partecipanti alla certificazione delle competenze per le due figure professionali di interesse: sarto artigianale e web designer/esperto usabilità web.

 

Il terzo modulo, riservato ad un numero selezionato di partecipanti, li accompagnerà individualmente all'autoimprenditorialità. Previsti anche laboratori collettivi per approfondire in condivisione probabili sbocchi professionali.

 

Dopo il laboratorio condiviso, Afol Milano metterà a disposizione dei partecipanti sei percorsi individuali di 20 ore ciascuno di consulenza all’autoimprenditorialità, finalizzati alla definizione di una start up d’impresa. La scelta dei partecipanti sarà effettuata da un’apposita commissione di esperti dei due settori.

 

Il progetto è realizzato nell’ambito di Lombardia Plus, con il concorso di risorse dell’Unione europea, dello Stato italiano e di Regione Lombardia (in applicazione del regolamento (CE) 1083/2006 (art. 69), e del regolamento (CE) 1828/2006). Per informazioni: Afol Milano, via Soderini 24, 20146 Milano. Tel. 0277404040. Vai al progetto Alta sartoria maschile: atelier 2.0

Authors: Lavorare.net

Leggi originale su: http://feedproxy.google.com/~r/Lavorarenet-News/~3/390MJwMG6oY/alta-sartoria-maschile-atelier-20-qui-la-moda-e-il-web-si-incontrano

 

Menu Principale

Risorse Utili