Lazio, nuovo bando per le startup innovative

E-mail Stampa PDF

Data:20/11/2014 ore 10.00

Area geografica:Roma, Viterbo, Rieti, Latina, Frosinone

La Regione Lazio per sostenere la diffusione delle startup innovative sul proprio territorio, eroga dei contributi a fondo perduto- variabili tra € 20.000 ed € 30.000- finalizzati allo sviluppo di nuovi progetti imprenditoriali nell’ambito della Smart Specialisation Strategy regionale. Sviluppo LazioS.p.A. è responsabile nella gestione e nell’erogazione dei contributi che avverrà a sportello fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

I progetti imprenditoriali agevolabili devono essere in linea con la Smart Specialisation Strategy, rientrando in uno dei seguenti ambiti: Aereospazio, Scienze della vita, Patrimonio culturale e tecnologie della cultura, Industrie creative digitali, Agrifood, Green Economy e Sicurezza (Homeland security).

Possono accedere all’incentivo le startup innovative, classificabili come PMI e in possesso dei seguenti requisiti:

  • non si trovino in condizioni tali da risultare un’impresa in difficoltà così come definita dagli Orientamenti comunitari sugli aiuti di Stato per il salvataggio e la ristrutturazione delle imprese in difficoltà
  • sianocostituite da non più di 24 mesi alla data di presentazione dell’istanza di accesso al bando
  • siano in possesso dei requisiti previsti dal Decreto Legge 179/2012 e siano iscritte, se già formalmente costituite, nella apposita sezione speciale del registro delle imprese
  • abbiano sottoscritto uno o più accordi vincolanti con uno o più Investitori Indipendenti (PMI e grandi imprese, Startup Factories , Business angels, Investitori professionali, Organismi di ricerca, Partner reperiti mediante portali di equity crowdfunding) che prevedano un apporto di capitale per un importo almeno pari al contributo richiesto
  • abbiano almeno una sede operativa principale nel Lazio, regolarmente iscritta come unità locale nel Registro delle Imprese e all’interno della quale dovrà essere realizzato il progetto imprenditoriale proposto
  • operino nel rispetto delle vigenti normative in materia di edilizia ed urbanistica, in materia di tutela ambientale, sicurezza e tutela della salute nei luoghi di lavoro, delle normative per le pari opportunità tra uomo e donna e delle disposizioni in materia di contrattazione collettiva nazionale e territoriale del lavoro con particolare riferimento agli obblighi contributivi ed in particolare essere in regola con gli obblighi contributivi come risultanti dal DURC – Documento Unico di Regolarità Contributiva
  • abbiano restituito agevolazioni pubbliche godute per le quali è stata disposta la restituzione
  • siano in regola, ove applicabili, con la Disciplina antiriciclaggio e con la Normativa antimafia.
Il Business plan dovrà coprire almeno un orizzonte temporale di due anni, nell’ambito del quale sia dimostrato che gli investimenti e le eventuali spese di funzionamento siano almeno pari all’ammontare dell’intervento congiunto tra risorse regionali e le risorse messe a disposizione dagli Investitori Indipendenti.

La domande per prenotare l’accesso al contributo devono essere presentate in via telematica, inviate a partire dalle ore 09.00 del 20 novembre 2014, compilando ed inoltrando online il Formulario con i relativi allegati, disponibile sul sito internet di Sviluppo Lazione nella sezione “Agevolazioni”.

Per il perfezionamento della richiesta di contributo occorre, altresì, compilare la Domanda per la partecipazione all’Avviso Pubblico, sottoscritta in originale dal Legale Rappresentante e dovrà essere spedita, con gli allegati previsti, tramite raccomandata a/r, entro dieci giorni dalla trasmissione online del Formulario al seguente indirizzo: Sviluppo Lazio S.p.A., Via Vincenzo Bellini 22, 00198 Roma.

Per saperne di più.

Scopri come avviare un’attività nella sezione dedicata di Cliclavoro!

Authors: ClicLavoro.gov

Leggi originale su: http://www.cliclavoro.gov.it/Clicomunica/News/2014/Pagine/Lazio-nuovo-bando-per-le-startup-innovative.aspx

 

Menu Principale

Risorse Utili