Toscana, voucher a favore di giovani che operano in un coworking

E-mail Stampa PDF

Data:28/11/2014 ore 18.00

Area geografica:Firenze, Pistoia, Prato, Siena, Grosseto, Massa-Carrara, Pisa, Livorno, Arezzo, Lucca

La Regione Toscana avvia la seconda fase del progetto Giovanisì con il presente bando che prevede la messa a disposizione di voucher individuali a favore di giovani toscani che desiderano entrare ed operare in uno dei coworking presenti nell’elenco precedentemente costituito.

Il coworking si verifica quando in un sistema/struttura si realizza la condivisione di spazi fisici, attrezzature, sistemi informativi, servizi di supporto, risorse e servizi e si attua uno scambio di professionalità, contatti e conoscenze.

Le domandedi finanziamento possono essere presentate da:

  • Giovani di età compresa tra 18 e 40 anni (non vi sono limiti di età per persone disabili), in possesso della partita Iva e residenti o domiciliati in Toscana.
  • Imprese iscritte al registro delle imprese di una delle Camere di Commercio della Toscana  (i titolari/soci devono avere un'età compresa tra i 18 e i 40 anni).

L’importo massimo del voucher è pari ad euro 2.000,00 (iva inclusa).

Le domande di voucher possono essere presentate al Settore Formazione e Orientamento dellaRegione Toscana entro il 10 dicembre 2014fatto salvo il caso di esaurimento delle risorse.Qualora i finanziamenti disponibili non vengano esauriti alla suddetta scadenza, saranno previstescadenze trimestrali, quindi le domande potranno pervenire entro e non oltre i giorni: 27/02/2015;29/05/2015; 28/08/2015.

Leggi il bando.

Consulta la sezione di Cliclavoro Incentivi per conoscere le misure di sostegno in grado di supportare l'attività imprenditoriale!

Authors: ClicLavoro.gov

Leggi originale su: http://www.cliclavoro.gov.it/Clicomunica/News/2014/Pagine/Toscana-voucher-a-favore-di-giovani-che-operano-in-un-coworking-.aspx

 

Menu Principale

Risorse Utili