Padova, contributi per l’efficienza energetica nelle PMI

E-mail Stampa PDF

Data:09/12/2014 ore 11.00

Area geografica:Padova

La Camera di Commercio di Padova incentiva l'acquisto di servizi e beni strumentali finalizzati all'efficientamento energetico delle micro, piccole e medie imprese locali, sia in un’ottica di sostenibilità ambientale che di risparmio aziendale.

Il bando si articola in due linee di intervento:

  • la concessione di voucher per effettuare consulenza ed attività di auditing effettuate tra il 15 luglio 2014 ed il 30 dicembre 2014 presso una sede operativa dell'impresa ubicata in provincia di Padova
  • contributi per l’acquisto di nuove attrezzaturee l’ implementazione di tecnologie finalizzate al risparmio energetico.
Per entrambe le linee di intervento il contributo coprirà il 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 2.000 euro. É comunque necessario aver sostenuto costi ammissibili per almeno 1.000 euro (IVA esclusa).

Per accedere ai benefici suddetti le imprese devono:

  • essere qualificate come Micro, Piccola o Media Impresa (MPMI) secondo la definizione della Commissione Europea di cui alla Raccomandazione 2003/361/CE      
  • avere sede legale e/o unità locali iscritte al Registro Imprese di Padova ed essere attive nonché in regola con i pagamenti del diritto camerale 
  • essere in possesso di una casella di posta elettronica certificata (PEC) 
  • non essere sottoposte a procedura concorsuale e non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente
  • non aver ricevuto altri contributi pubblici a valere sui costi ammessi a contributo
  • avere assolto gli obblighi contributivi ed essere in regola con le normative sulle salute e sicurezza sul lavoro di cui al Decreto Legislativo 81/2008 e successive modificazioni e integrazioni
  • rispettare le condizioni previste dal Decreto Legge 95/2012 convertito in Legge 135/12
  • non trovarsi nella situazione di aver ricevuto e successivamente non rimborsato o depositato in un conto bloccato aiuti sui quali pende un ordine di recupero, a seguito di una precedente decisione della Commissione europea che dichiara l'aiuto illegale e incompatibile con il mercato comune; 
  • non essere destinatarie delle sanzioni interdittive relative ad agevolazioni, finanziamenti, contributi o sussidi e l'eventuale revoca di quelli già concessi.

Le aziende possono inviare solo una domanda per una delle due linee di intervento. L’invio deve avvenire entro le ore 12 del 30 dicembre 2014, esclusivamente per via telematica,  tramite il portale del Registro delle imprese, seguendo il percorso: “Sportello Pratiche > Servizi e-gov > Contributi alle imprese on line".

Hai domande sul bando? Necessiti di maggiori informazioni? Alla pagina dell’iniziativa sono disponibili tutti i documenti necessari, nonché un format online per inviare eventuali quesiti.

Vai alle news di Cliclavoro per conoscere altre opportunità per le PMI!

Authors: ClicLavoro.gov

Leggi originale su: http://www.cliclavoro.gov.it/Clicomunica/News/2014/Pagine/Padova-contributi-per-l-efficienza-energetica-nelle-PMI.aspx

 

Menu Principale

Risorse Utili