Modello di procura alle liti telematica

E-mail Stampa PDF

Si pubblica di seguito un modello di procura alle liti per il processo civile telematico (PCT). Trattasi di fac-simile puramente indicativo, il cui utilizzo è da intendersi ad esclusiva responsabilità degli utenti. Non si risponde, pertanto, di eventuali inesattezze.

PROCURA ALLE LITI

Io sottoscritto/a ………………………………………………….., nato/a a …………………………………….. il …………………………………, Cod. Fisc. …………………………………………, residente in ………………………………………, Via …………………………………….. (ovvero nella qualità di legale rappresentante di …………………………………………….., Cod. Fisc. ………………………………………, residente/con sede in ……………………………………………, Via ……………………………………..), delego a rappresentarmi e difendermi (ovvero a rappresentare e difendere ……………………………………..) in ogni fase e grado, anche in esecuzione ed in opposizione, del procedimento ……………………….. innanzi al Tribunale (ovvero ……………………………..) di ……………………………………………., nei confronti di ……………………………………….., Cod. Fisc. …………………………………………, residente/con sede in ……………………………………………, Via …………………………………….., PEC ………………………………………….., l’Avv. …………………………………………… del Foro di ………………………………., Cod. Fisc. …………………………………………, conferendogli ogni più ampia facoltà di legge, ivi comprese le facoltà di transigere, conciliare, incassare, rinunciare agli atti ed accettarne la rinuncia, farsi rappresentare, assistere e sostituire, eleggere domicili, rinunziare alla comparizione delle parti, riassumere la causa, proseguirla, chiamare terzi in causa, deferire giuramento, proporre domande riconvenzionali ed azioni cautelari di qualsiasi genere e natura in corso di causa, chiedere ed accettare rendiconti, ed assumendo sin d’ora per rato e valido l’operato del suddetto legale.

Eleggo domicilio presso lo studio dell’Avv. …………………………………… in ……………………………………………, Via ………………………………………, PEC ………………………………………….., Fax …………………

Dichiaro di essere stato/a informato/a, ai sensi dell’art. 4, co. 3, D. Lgs. n. 28/2010, della possibilità di ricorrere al procedimento di mediazione ivi previsto e dei benefici fiscali di cui agli artt. 17 e 20 del medesimo decreto, nonché dei casi in cui l’esperimento del procedimento di mediazione è condizione di procedibilità della domanda giudiziale.

Dichiaro di essere stato/a informato/a, ai sensi dell’art. 2, co. 7, D. L. n. 132/2014, della possibilità di ricorrere alla convenzione di negoziazione assistita da un avvocato disciplinata dagli artt. 2 e ss. del suddetto decreto legge.

Dichiaro di essere stato/a reso/a edotto/a circa il grado di complessità dell’incarico che con la presente conferisco, nonché di avere ricevuto tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento sino alla conclusione dell’incarico.

Dichiaro, ai sensi e per gli effetti di cui al D. Lgs. n. 196/2003 e successive modificazioni ed integrazioni, di essere stato/a informato/a che i miei dati personali, anche sensibili, verranno utilizzati per le finalità inerenti al presente mandato, autorizzando sin d’ora il rispettivo trattamento.

La presente procura alle liti è da intendersi apposta in calce all’atto, anche ai sensi dell’art. 18, co. 5, D. M. Giustizia n. 44/2011, come sostituito dal D. M. Giustizia n. 48/2013.

……………………………….., lì …………………

Firma

 

Vera ed autentica la superiore firma

Avv. ………………………………..

Stampa

Authors: Clemente Massimiani

Leggi originale su: http://www.dirittolavoro.com/2014/10/18/modello-procura-alle-liti-telematica/

 

Menu Principale

Risorse Utili